Come si forma il Past Simple

La costruzione del Past Simple è piuttosto semplice, dobbiamo solo fare attenzione a qualche particolarità ortografica. Nelle frasi negative e interrogative, invece, ci servirà l’ausiliare did. Scopri di più in questo Step!

In questo Step vedremo la costruzione del Past Simple, ma prima dobbiamo fare una distinzione importante.

Nella lingua inglese esistono, infatti, verbi con costruzione regolare al Past Simple (sono quelli che vedremo in questo Step) e verbi irregolari (sono quelli che trovate in questa tabella: verbi irregolari in inglese e 7 trucchi per impararli) che seguono questa coniugazione al Past Simple.

 

Come possiamo distinguere un verbo regolare da uno irregolare?
Purtroppo non è possibile! Non esiste, infatti, una regola secondo la quale è possibile distinguere un verbo regolare da uno irregolare.

Perché to work (lavorare) è regolare e diventa worked al Past Simple, mentre to go (andare) è irregolare e diventa went?
Non c’è risposta.

 

Nei libri di grammatica e nei dizionari (nella Libreria trovate dei libri utili che vi consiglio), infatti, si trovano delle tabelle riassuntive di verbi irregolari al Past Simple (i cosiddetti paradigmi) che, generalmente, si imparano a memoria. Metodo efficace? Dipende da persona a persona. Sicuramente, il fatto di leggere o ascoltare molto in lingua inglese permette di farsi l’orecchio almeno sui paradigmi dei verbi di uso comune.

 

Il Past Simple può corrispondere al nostro passato remoto, all’imperfetto o al passato prossimo, ma tutto ciò lo approfondiremo nel prossimo Step sull’utilizzo di questo tempo verbale.

Come si costruisce il Past Simple?

La costruzione del Past Simple di un verbo regolare è semplicissima, dobbiamo solo fare attenzione a qualche particolarità ortografica.

Osserva.
Prendiamo il verbo to walk (camminare) e vediamo come si coniuga:

I walked
you walked
he/she/it walked
we walked
you walked
they walked

Come hai visto dalla tabella, costruire il Past Simple è piuttosto semplice.

Così come abbiamo fatto per il Simple Present, abbiamo bisogno della forma base del verbo che si ricava semplicemente togliendo il to dell’infinito:
to walk → walk

 

 

La regola:

forma base del verbo + ed

 

Il verbo si coniuga identico per tutte le persone!

In italiano lo tradurremmo:
– io camminai, tu camminasti…
– io camminavo, tu camminavi…
– io ho camminato, tu hai camminato…

-ed: attenzione ad alcuni cambiamenti ortografici

Quando aggiungiamo -ed alla forma base del verbo dobbiamo fare attenzione ad alcune eccezioni ortografiche.

Il verbo termina per -e

Se il verbo nella sua forma base termina già per -e, aggiungiamo solo la -d, per non avere una doppia -e:

like (piacere) → liked
likeed è sbagliato, troppe -e!

live (vivere) → lived

Il verbo termina con consonante + -y

Nei verbi che terminano con consonante + -y, dobbiamo cambiare la -y in -i e poi aggiungere -ed:

study (studiare) → studied
studyed è sbagliato!

try (provare) → tried
cry (piangere) → cried

 

Se il verbo termina, invece, vocale + -y, la -y rimane e aggiungiamo -ed:

play (giocare) → played

Il verbo termina con vocale + consonante

Se il verbo termina con vocale + consonante, dobbiamo raddoppiare la consonante e poi aggiungere -ed.

 

Questo vale per i monosillabi come:

stop (fermarsi) → stopped
Stoped è sbagliato!

 

Vale per i bisillabi con accento sull’ultima sillaba come:

prefer (preferire) → preferred
(nella pronuncia, l’accento cade su -fer)

 

E infine vale per i verbi che terminano per vocale + l come:

travel (viaggiare) → travelled

 

Attenzione!!
Se il verbo termina con -w, la -w non è considerata consonante e quindi non si raddoppia!

Il verbo termina in -ic

Se il verbo, invece, termina in -ic, dobbiamo aggiungere una -k:

picnic (fare picnic) → picnicked

Did: la forma negativa e la forma interrogativa

Step da ripassare: Frasi negative e interrogative al Simple Present

Abbiamo visto come, nel Simple Present, per costruire le frasi negative e interrogative dovevamo utilizzare l’ausiliare do.

Per il Past Simple avviene la stessa identica cosa ma “dobbiamo mettere al passato” l’ausiliare do, che diventa did.
Did rimane identico per tutte le persone, anche la 3° singolare! (Ricordate che al Simple Present do diventava does?).

 

Essendo l’ausiliare did già al passato, nelle frasi negative e interrogative  dobbiamo “dimenticarci” la regola vista prima e utilizzare il verbo semplicemente nella sua forma base, senza l’-ed finale.
Perché? Perché il passato è già espresso dal did e non è necessario che anche il verbo sia al passato. Anzi, è proprio un errore!

I did not walked è sbagliato! È come se ci fosse un “doppio passato”. La versione corretta è I did not walk.

Osserva i paragrafi che seguono.

La forma negativa del Past Simple

Per la forma negativa del Past Simple prendiamo come riferimento la costruzione negativa del Simple Present, ma dobbiamo ricordarci che il do diventa did e che rimane identico per tutte le persone!

 

La costruzione è la seguente:

Soggetto + did not + verbo forma base

La forma contratta si costruisce unendo l’ausiliare did con la negazione not:

Soggetto + didn’t + verbo forma base

 

Prendiamo come esempio il verbo to know (sapere).

In italiano tradurremmo le frasi negative in questo modo:
– io non seppi, tu non sapesti…
– io non sapevo, tu non sapevi…
– io non ho saputo, tu non hai saputo…

I didn’t knowI did not know
You didn’t knowYou did not know
He/she/it didn’t knowHe/she/it did not know
We didn’t knowWe did not know
You didn’t knowYou did not know
They didn’t knowThey did not know

La forma interrogativa del Past Simple

Anche per la forma interrogativa del Past Simple prendiamo come riferimento la costruzione interrogativa del Simple Present ricordandoci, anche in questo caso, che do deve diventare did e che rimane identico per tutte le persone!

 

Per costruire le frasi interrogative al Past Simple è l’ausiliare did deve occupare il primo posto nella frase.

 

La costruzione è la seguente:

Did + soggetto + verbo forma base + ?

 

In italiano tradurremmo le frasi interrogative così:
– io sapevo?, tu sapevi?,…
– io ho saputo?, tu hai saputo?,…

Did I know?
Did you know?
Did he/she/it know?
Did we know?
Did you know?
Did they know?

La forma interrogativa-negativa del Past Simple

Anche per la forma interrogativa-negativa del Past Simple prendiamo come riferimento la costruzione interrogativa-negativa del Simple Present. Ricordiamoci sempre che do diventa did e che rimane identico per tutte le persone!

 

La costruzione è la seguente:

Did + soggetto + not + verbo forma base + ?

La forma contratta si costruisce unendo l’ausiliare did con la negazione not:

Didn’t + soggetto + verbo forma base + ?

 

In italiano tradurremmo le frasi interrogative-negative in questo modo:
– Non sapevo io?, non sapevi tu?,…
– Non ho saputo io?, non hai saputo tu?,…

Didn’t I know?Did I not know?
Didn’t you know?Did you not know?
Didn’t he/she/it know?Did he/she/it not know?
Didn’t we know?Did we not know?
Didn’t you know?Did you not now?
Didn’t they know? Did they not know?

Quando si usa la forma estesa e quando la forma contratta?

Se osservate la tabella, le frasi negative e interrogative-negative al Past Simple presentano due forme, una estesa (you did not know / did you not know?) e una contratta (you didn’t know / Didn’t you know?). Delle due, la forma più utilizzata è quella contratta. La forma estesa, soprattutto per quanto riguarda le interrogative-negative, ha un utilizzo più formale.

Risposte brevi al Past Simple

Che cos’è una risposta breve?
Mettiamo che ci venga posta una domanda che implica semplicemente un sì o un no come risposta (es. Tu lo sapevi? Sì): questa viene definita risposta breve. In inglese, nelle risposte brevi è buona norma non rispondere semplicemente con sì o no, ma aggiungere anche l’ausiliare did.

In italiano avviene in modo diverso, perché noi al “sì” aggiungiamo il verbo:
Tu lo sapevi? Sì, lo sapevo.
In inglese, invece il passato è espresso dall’ausiliare did ed è questo che si utilizza nelle risposte brevi, non il verbo! Vediamo come.

Risposte brevi affermative

Did you meet interesting people? – Hai conosciuto gente interessante?
Yes, I did – Sì, l’ho conosciuta.

Did he meet interesting people? – Lui ha conosciuto gente interessante?
Yes, he did – Sì, lui l’ha conosciuta

 

Quando si danno delle risposte brevi affermative, soggetto e ausiliare did sono sempre espressi nella forma estesa. Una risposta del tipo yes, I’d / yes, he’d non esiste!

Risposte brevi negative

Did you meet interesting people? – Hai conosciuto gente interessante?
No, I didn’t – No, non l’ho conosciuta.

Did he meet interesting people? – Lui ha conosciuto gente interessante?
No, he didn’t – No, lui non l’ha conosciuta

 

Quando si danno delle risposte brevi negative è preferibile, invece, utilizzare la forma contratta didn’t.

come si costruisce past simple
Tabella: come si costruisce il Past Simple?

Passa allo Step successivo:
Tabella: verbi irregolari in inglese
Il Past Simple dei verbi irregolari in inglese
Il verbo to be al Past Simple
Il verbo to have al Past Simple

I libri che ti consiglio in questo Step

Scopri i libri migliori per imparare l’Inglese:
Libreria di Inglese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.