Radio D – 1×03 – Fahrt nach Berlin

Proseguiamo con il terzo episodio di Radio D, il viaggio di Philipp alla scoperta del tedesco step by step. Continua a seguire questi step se hai un livello basilare di tedesco!!

Torna allo Step precedente: Radio D – 1×02 – Anruf von Radio D

Continuiamo con la serie Radio D della Deutsche Welle, dedicata a un avvicinamento step by step alla lingua tedesca.

Grazie agli episodi precedenti, infatti, abbiamo scoperto che possiamo capire qualcosina di tedesco anche senza conoscerlo a fondo. Che cosa ci ha aiutato? I vari suoni di sottofondo, l’intonazione e quelle che abbiamo chiamato “parole internazionali”, ossia comuni a diverse lingue, tra cui anche l’italiano!

Nell’episodio precedente Anruf von Radio D Philipp aveva ricevuto una telefonata di una certa Paula di Radio D che gli aveva proposto di raggiungerla a Berlino. Come andrà avanti la storia?

Radio D 1×03 – Fahrt nach Berlin

Radio D Fahrt nach Berlin
dw.com

Philipp parte per Berlino. Arrivare là, però, è più facile a dirsi che a farsi:  prima deve riuscire ad arrivare all’aeroporto di Monaco ma, a causa di un violento temporale, il viaggio sarà più lungo del previsto. Approfitteremo allora del viaggio per fare qualche conoscenza.

In questo terzo step, infatti, andremo a conoscere un pochino più a fondo i personaggi della storia. Ci concentreremo, quindi, su come ci si presenta, sia in modo formale che in modo informale. Non dimentichiamo mai di prestare attenzione ai suoni di sottofondo e a eventuali “parole internazionali”.

Cliccate su questo link e poi su “Listen to the Episode MP3” per far partire l’audio. Se conoscete l’inglese, seguite direttamente l’audio. In caso contrario, qui sotto avrete la spiegazione e la guida in italiano. Vi consiglio di aprire due schede separate nel browser, una per l’audio e una per questa pagina, in modo da dividere lo schermo in 2 e avere in contemporanea sia l’audio che il testo. Partiamo!

L’ascolto

Prima di scoprire qualcosina in più dei nostri personaggi, però, ascoltiamo di nuovo una scena a noi familiare. Se ricordate, nell’ultimo episodio il telefono squillò e chi ha chiamato chiedeva di parlare con un ragazzo. Chi è questo ragazzo?

Ascolta l’audio dal min 00.55 al min 01.18

Sempre lui, Philipp, uno dei protagonisti di questa serie! Come si presenterà?

Ascolta l’audio dal min 01.27 al min 01.29

Oh fantastico, ma qualcosina in più, no?

Ascolta dal min 01.33 al min 1.36

Vabbè, meglio di niente. Probabilmente il nostro Philipp ha la testa da un’altra parte. Quando era arrivato alla casa in campagna, però, aveva salutato la signora usando il suo nome, se ricordate.

Ascolta l’audio dal min 01.48 al min 01.55

Quando il telefono squillò, invece, questa signora ha risposto dicendo il suo nome e il suo cognome.

Ascolta l’audio dal min 02.01 al min 02.08

Hanne Frisch. Ricordate come si erano salutati lei e Philipp nel primo episodio? È proprio in questi saluti che c’è un indizio per capire che rapporto c’è fra i due.

Ascolta l’audio dal min 02.21 al min 02.32

Hanne dice: “Tag, mein Junge“, ossia “Buongiorno ragazzo mio”. È o non è il saluto che praticamente tutte le mamme fanno ai loro figli? Quindi possiamo dire che Frau Frisch è la madre di Philipp.
Vediamo se lei è più propensa a presentarsi e ci dice qualcosina in più di Philipp.

Ascolta l’audio dal min 02.57 al min 03.01

Nel secondo episodio Philipp chiamava sua madre per nome, Hanne, come può succedere di sentire in alcune famiglie. Quando però voleva mettere un punto fermo alla discussione, ecco che l’ha chiamata Mutter. Anche se questo non ha impedito Frau Frisch di dire la sua.

Ascolta l’audio dal min 03.16 al min 03.22

Il motivo per il quale Philipp ha deciso di partire per Berlino è per una chiamata da Paula. Vediamo come si presenta lei, invece.

Ascolta l’audio dal min 03.35 al min 03.43

Qualche informazione in più stavolta! Analizziamo che cosa ha detto: lei si chiama Paula

Ascolta l’audio dal min 03.49 al mi 03.52

e ci dice che è una Redakteurin. Un’altra parola internazionale! Assomiglia all’italiano anche questa, no? Paula è una redattrice, una giornalista.

Ascolta l’audio dal min 03.56 al mi 03.58

Più precisamente una giornalista di una stazione radio chiamata Radio D

Ascolta l’audio dal min 04.02 al mi 04.05

E infine, ci dice che Radio D ha sede a Berlino, la capitale tedesca.

Ascolta l’audio dal min 04.13 al mi 04.16

Philipp vuole raggiungere al più presto Paula a Radio D. Deve prima guidare fino a Monaco, a sud della Germania, e da qui prendere l’aereo per Berlino, che si trova al nord. Siamo ora in auto con Philipp e sta ascoltando le previsioni meteo alla radio. Non sembrano essere molto confortanti, infatti confermano la situazione che Philipp sta vivendo in auto. Ascoltiamo il rumore di sottofondo. Che tempo c’è? Che meteo sarà previsto alla radio?

Ascolta l’audio dal min 04.50 al min 05.20

Quelle che abbiamo sentito sono le previsioni meteo di Bayern, della Baviera, proprio dove si trova Philipp in viaggio in questo momento. Che seccatura quando sei di fretta e ci si mette anche la pioggia e il temporale. E nemmeno la radio è di consolazione. Sentiamo ancora quale stazione radio Philipp sta ascoltando.

Ascolta l’audio dal min 05.47 al min 05.55

È Radio D, che ormai conosciamo e sappiamo che Paula lavora lì.
E la voce maschile che abbiamo sentito è quella di Ayhan, un suo collega. Vediamo come lui si presenta.

Ascolta l’audio dal min 06.10 al min 06.20

Ahia, certo che Ayhan poteva anche cambiare sedia o, quantomeno, metterci un goccino di olio. Non si sarebbe, così, nemmeno dovuto scusare per il rumore che faceva.

Ascolta l’audio dal min 06.29 al min 06.33

Ma aspettate, cosa sarà quest’altro rumore? Può solo essere…

Ascolta l’audio dal min 06.47 al min 07.15

Lei è Josephine, un’altra protagonista della serie, ma la conosceremo meglio più avanti. Cosa abbiamo colto? Dal rumore di sottofondo possiamo immaginare che il suo non sia un lavoro di ufficio e, dal tono, sembra che se la sia un po’ presa, probabilmente perché ancora non era stata presentata.

Ora che abbiamo sentito le presentazioni di tutti i protagonisti, concentriamoci su ciascuna di esse.
Partiamo da Philipp, che in realtà non è che abbia detto molto. Dice solo “Hallo” e poi aggiunge “Hallo, ich bin Philipp“, come possiamo sentire dalla voce del narratore.

Ascolta l’audio dal min 08.13 al min 08.17

Hallo è un saluto colloquiale molto utilizzato in tedesco. E ci sta un saluto colloquiale, perché Philipp dice poi il suo nome. Risentiamolo dalla voce di Philipp.

Ascolta l’audio dal min 08.25 al min 08.33

La madre di Philipp, invece, si presenta dicendo nome e cognome, come sentirete prima dalla voce della narratrice e poi dalla sua.

Ascolta l’audio dal min 08.44 al min 08.53

Questa, però, è un’espressione che si usa meno. È più facile, invece, sentire una cosa del tipo “Mein Name ist…“, come dice la narratrice.

Ascolta l’audio dal min 09.06 al min 09.11

Mein Name ist…” può essere seguito sia dal nome che dal cognome, proprio come fa Ayhan. Sentite prima il narratore e poi Ayhan stesso.

Ascolta l’audio dal min 09.20 al min 09.31

Stessa cosa vale per “Ich heiße…”, che si può usare sia con il nome, con il cognome o con entrambi. Ascoltiamo la narratrice e poi Paula.

Ascolta l’audio dal min 09.45 al min 09.53

Quindi, cosa abbiamo imparato da questo step? Quattro modi diversi di presentarsi. Riascoltiamoli dai narratori.

Ascolta l’audio dal min 10.00 al min 10.13

E ora riassunto finale di quello che i nostri protagonisti hanno detto in questo episodio: presentazioni e previsioni meteo.

Ascolta l’audio dal min 10.36 al min 11.13

Le previsioni meteo durante ll viaggio complicato di Philipp.

Ascolta l’audio dal min 11.19 al min 11.50

E poi manca Josephine, che si lamenta che ancora non era stata presentata.

Ascolta l’audio dal min 12.00 al min 12.26

Ce la farà Philipp ad arrivare all’aeroporto di Monaco e a raggiungere Berlino? Lo vedremo nei prossimi episodi

Ascolta l’audio dal min 12.34 al min 12.46 e dal min 12.57 al min 12.59

Tschüs!

Vocaboli di questo episodio

Hallo → Ciao, salve (a inizio conversazione)
Tschüss → ciao, salve (a fine conversazione)
Ich bin Redakteurin → Io sono redattrice / giornalista
das Wetter, – → il tempo
der Regenfall, älle / der Regen → la pioggia
das Gewitter, – → il temporale
das merke ich auch so → questo lo vedo anche io / me n’ero accorto
Entschuldigung → chiedo scusa
Ich arbeite bei Radio D → Io lavoro A Radio

Ich heiße Paula → io mi chiamo Paula

Ich bin Philipp → Io sono Philipp
Ich bin Hanne Frisch → Io sono Hanne Frisch
Ich bin Frau Frish → Io sono la signora Frisch

Mein Name ist Frisch → Il mio nome è Frisch
Mein Name ist Ayhan → Il mio nome è Ayhan

Spunti di grammatica

Ich heiβe / ich arbeiteCome si forma l’Indicativo Presente in tedesco: particolarità

Ich bin / Mein Name istSein, haben e werden a presente indicativo

Risorse

Transcript PDF
Esercizi PDF
Soluzioni degli esercizi PDF

Passa allo Step successivo: Radio D – 1×04 – Warten auf den Kollegen

Tutti gli step Radio D

Tutti gli step Deutsche Welle

Alles klar?

In questo terzo step abbiamo visto come ci si presenta e come si dice il proprio nome. Se hai altri spunti interessanti da aggiungere, scriviceli nel box commenti qui sotto!

I libri che ti consiglio in questo Step

Scopri i libri migliori per imparare il Tedesco:
Libreria di Tedesco

VeroVero88

Leggenda vuole che da piccina mi facevo sempre comprare i libriccini da colorare con le parole degli oggetti scritti in tedesco e mi divertivo a chiedere in giro le pronunce. Valutate voi se già da bambina ero una rompiscatole o se ero effettivamente interessata all’argomento! 😄 About - Facebook - Instagram - Pinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.