Il plurale dei sostantivi in tedesco

Come si forma e quali sono le regole per determinare il plurale dei sostantivi in tedesco? In questo Step vedremo regole ed eccezioni sulla forma plurale in tedesco.

Step da ripassare: Il genere dei sostantivi in tedesco

L’articolo plurale die

Nello Step precedente sui generi dei sostantivi in tedesco abbiamo visto che, a differenza dell’italiano, in tedesco abbiamo 3 generi: maschile, femminile e neutro, rispettivamente rappresentati dagli articoli determinativi der, die e das:

GenereArticolo tedescoArticolo italiano
maschile singolarederil / lo
femminile singolarediela
neutro singolaredas///
pluraledieplurale femminile: le
plurale maschile: i / gli

Come possiamo vedere nella tabella, in tedesco non abbiamo distinzione di genere al plurale: l’articolo è sempre die, sia per il maschile che per il femminile.

die Mutter (la mamma) → die Mütter (le mamme)
der Vater (il papà) → die Väter (i papà)

 

Utilizzare l’articolo al plurale, possiamo dire, è facile.
Per quanto riguarda la formazione del plurale delle parole, invece?
Continua nel paragrafo qui sotto.

Come si forma il plurale dei sostantivi in tedesco

Ricordate che per stabilire il genere dei sostantivi in tedesco esistono poche regole e tantissime eccezioni? La stessa cosa vale per il plurale dei sostantivi, come vedremo nei paragrafi a seguire.

 

Per questo motivo rimane sempre valida la regola:

quando si impara una parola nuova, in tedesco, bisogna imparare anche il suo articolo (che determina il genere) e il suo plurale!

 

Anche in questo caso, non facciamoci prendere dall’ansia!
Essendoci poche regole e tante eccezioni, i dubbi sono legittimi e qualche errore ci può stare!
Prendiamo, ad esempio, due sostantivi maschili singolari che iniziano per A e terminano con una consonante. Come sarà il loro plurale?
der Apfel (la mela) → die Äpfel (le mele)
der Arzt (il dottore) → die Ärzte (i dottori)

Non dimenticate che, in caso di dubbi, il dizionario sarà sempre un vostro prezioso alleato!

 

Nei paragrafi a seguire vediamo le regole per creare il plurale di un sostantivo in tedesco.
I paragrafi sono suddivisi nei vari cambiamenti ortografici che le parole subiscono come, ad esempio: der Arzt diventa die Ärzte, ossia la A iniziale prende l’umlaut ¨ e la parola aggiunge una -e finale.

– e / ¨e

Maschile

Aggiungono una -e finale le parole maschili singolari:
– quasi tutti i monosillabi
– le parole che terminano per -ich, -ig, -ling, -är, -eur, -ör.

Nel caso nella radice (la parte iniziale) della parola ci siano le lettere -a, -au, -o, -u, queste prendono anche l’umlaut ¨.

 

der Brief (la lettera) → die Briefe (le lettere)
der Traum (il sogno) → die Träume (i sogni)
der Arzt (il dottore) → die Ärzte (i dottori)
der Teppich (il tappeto) → die Teppiche (i tappeti)
der Likör (il liquore) → die Liköre (i liquori)

Neutro

Aggiungono una -e finale le parole neutre singolari:
– quasi tutti i monosillabi
– alcune parole che terminano per -il, -ent.

 

das Heft (il quaderno) → die Hefte (i quaderni)
das Jahr (l’anno) → die Jahre (gli anni)
das Stück (il pezzo) → die Stücke (i pezzi)
das Profil (il profilo) → die Profile (i profili)

 

Le parole neutre singolari che terminano con -nis, formano il plurale in -nisse:

das Erlebnis (l’esperienza) → die Erlebnisse (le esperienze)

Femminile

Aggiungono una -e finale solo alcune parole femminili monosillabe.

Nel caso nella radice della parola ci siano le lettere -a, -au, -o, -u, queste prendono anche l’umlaut ¨.

die Stadt (la città) → die Städte (le città)

 

Le parole femminili singolari che terminano con -nis, formano il plurale in -nisse:

die Kenntnis (la conoscenza) → die Kenntnisse (le conoscenze)

– er / ¨er

Maschile

Solo pochissimi monosillabi maschili singolari aggiungono -er finale e l’umlaut ¨ alla vocale iniziale.

der Mann (l’uomo) → die Männer (gli uomini)

Neutro

Aggiungono una -er finale quasi tutti i monosillabi neutri singolari:

Nel caso nella radice (la parte iniziale) della parola ci siano le lettere -a, -au, -o, -u, queste prendono anche l’umlaut ¨.

 

das Kind (il bambino) → die Kinder (i bambini)
das Bild (l’immagine) → die Bilder (le immagini)
das Glas (il vetro) → die Gläser (i vetri)

umlaut ¨

Maschile

Moltissimi sostantivi maschili singolari che terminano per -er, -el, -en e hanno una vocale nella radice, al plurale aggiungono solo l’umlaut sulla vocale nella radice:

 

der Vater (il papà) → die Väter (i papà)
der Bruder (il fratello) → die Brüder (i fratelli)
der Laden (il negozio)→ die Läden (i negozi)
der Garten (l’orto) → die Gärten (gli orti)
der Mantel (il mantello) → die Mäntel (i mantelli)
der Apfel (la mela) → die Äpfel (le mele)

Femminile

Solo le parole femminili singolari Mutter e Tochter al plurale aggiungono l’umlaut sulla vocale nella radice:

die Mutter (la mamma) → die Mütter (le mamme)
die Tochter (la figlia) → die Töchter (le figlie)

– n

Maschile

Quasi tutte le parole maschili singolari che terminano per -e aggiungono -n al plurale:

 

der Junge (il giovane) → die Jungen (i giovani)
der Kollege (il collega) → die Kollegen (i colleghi)
der Name (il nome) → die Namen (i nomi)

Neutro

Pochissime parole neutre singolari che terminano per -e aggiungono -n al plurale:

das Auge (l’occhio) → die Augen (gli occhi)
das Interesse (l’interesse) → die Interessen (gli interessi)

Femminile

Quasi tutte le parole femminili singolari che terminano per -e aggiungono -n al plurale:

 

die Dose (la lattina) → die Dosen (le lattine)
die Flasche (la bottiglia) → die Flaschen (le bottiglie)
die Straße (la strada) → die Straßen (le strade)

 

Aggiungono -n al plurale anche le parole singolari femminili che terminano per -el, -er:

die Tafel (la tavola) → die Tafeln (le tavole)
die Nummer (il numero) → die Nummern (i numeri)

– en

Maschile

Aggiungono -en finale le parole maschili singolari:
– parole di origine straniera che terminano per –and, -ant, -ast, -ent, -ist
– parole in -yp
– pochi monosillabi
– alcune parole che terminano per -or

 

der Student (lo studente) → die Studenten (gli studenti)
der Tourist (il turista) → die Touristen (i turisti)
der Typ (il tipo) → die Typen (i tipi)
der Staat (lo Stato) → die Staaten (gli Stati)
der Doktor (il dottore) → die Doktoren (i dottori)

Neutro

Aggiungono -en finale solo alcune parole monosillabe neutre singolari:

das Ohr (orecchio) → die Ohren (le orecchie)
das Bett (il letto) → die Betten (i letti)
das Herz (il cuore) → die Herzen (i cuori)

 

Alcune parole neutre singolari che terminano in -um, al plurale hanno la forma in -en:

das Zentrum (il centro) → die Zentren (i centri)
das Museum (il museo) → die Museen (i musei)

Femminile

Aggiungono -en finale le parole femminili singolari:
– alcuni monosillabi
– che terminano per –ei, -heit, -keit, -schaft, -ung, -anz, -enz, -ion, -tät, -thek, -ur

 

die Frau (la donna) → die Frauen (le donne)
die Tür (la porta) → die Türen (le porte)
die Krankheit (la malattia) → die Krankheiten (le malattie)
die Übung (l’esercizio) → die Übungen (gli esercizi)
die Freundschaft (l’amicizia) → die Freundchaften (le amicizie)
die Kultur (la cultura) → die Kulturen (le culture)

 

Le parole femminili singolari che terminano con -in, formano il plurale in -innen:

die Freundin (l’amica) → die Freundinnen (le amiche)

– s

Aggiungono una -s finale molte parole singolari di origine straniera, siano esse maschili, femminili o neutre:

 

der Chef (lo chef) → die Chefs (gli chef)
der Park (il parco) → die Parks (i parchi)
der Test (il test) → die Tests (i test)
das Taxi (il taxi) → die Taxis (i taxi)
das Baby (il bambino) → die Babys (i bambini)
das Restaurant (il ristorante) → die Restaurants (i ristoranti)

Singolare e plurale uguali

Alcuni sostantivi rimangono identici al singolare e al plurale:

 

der Computer (il computer) → die Computer (i computer)
der Arbeiter (il lavoratore) → die Arbeiter (i lavoratori)
der Physiker (il fisico) → die Physiker (i fisici)
das Fenster (la finestra) → die Fenster (le finestre)
das Gewitter (il temporale) → die Gewitter (i temporali)
der Schlüssel (la chiave) → die Schlüssel (le chiavi)
das Mädchen (la ragazza) → die Mädchen (le ragazze)
der Löffel (il cucchiaio) → die Löffel (i cucchiai)

Parole sempre plurali

Esistono parole che vengono utilizzate solo ed esclusivamente al plurale (in gergo si chiamano pluralia tantum). Non esiste, quindi, la forma singolare.

 

die Eltern (i genitori)
die Leute (la gente, in italiano è singolare)
die Geschwister (i fratelli/sorelle)
die Lebensmittel (i generi alimentari)
die Flitterwochen (la luna di miele)
die Kosten (le spese)
die Ferien (le vacanze/ferie)

Parole sempre singolari

Esistono parole che vengono utilizzate solo ed esclusivamente al singolare (singularia tantum). Non esiste, quindi, la forma plurale.

 

das Weihnachten (il Natale)
das Geld (il denaro)
das Obst (la frutta)
das Spielzeug (i giocattoli)
das Geschirr (le stoviglie)
die Butter (il burro)
die Milch (il latte)
das Wasser (l’acqua)
das Gold (l’oro)
die Bevölkerung (la popolazione)
die Freiheit (la libertà)
das Wetter (il tempo meteorologico)
die Liebe (l’amore)

Plurali differenti

Alcune parole, in tedesco, hanno la forma plurale diversa dalla forma singolare:

 

der Rat (il consiglio) → die Ratschläge (i consigli)
der Käse (il formaggio) → die Käsesorten (i formaggi)
der Streit (la lite) → die Streitigkeiten (le liti)
der Regen (la pioggia) → die Regenfälle (le piogge)

Tabella: il plurale dei sostantivi in tedesco
Tabella: il plurale dei sostantivi in tedesco

Passa agli Step successivi:
Perché esiste la declinazione in tedesco?
Declinazione: il caso Nominativo
Declinazione: il caso Accusativo
Declinazione: il caso Dativo
Declinazione: il caso Genitivo

Torna allo Step precedente:
Il genere dei sostantivi in tedesco

I libri che ti consiglio in questo Step

Scopri i libri migliori per imparare il Tedesco:
Libreria di Tedesco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.