Anmachen – ausmachen – aufmachen – zumachen

Qual è la differenza tra i verbi anmachen, ausmachen, aufmachen e zumachen? E come possiamo fare per ricordarli? Scopriamolo in questo step.

Il verbo machen

Partiamo dalla cosa più semplice e che accomuna tutti e quattro questi verbi: il verbo machen. La definizione del Langenscheidt è: durch Arbeit und aus verschiedenen Materialien etwas entstehen lassen, ossia creare qualcosa attraverso una lavorazione o diversi materiali. In italiano lo traduciamo con “fare”.

Machen è uno di quei verbi che può essere composto: è possibile aggiungergli dei prefissi che gli danno un nuovo significato o una nuova sfumatura di significato.

In questo step andiamo ad aggiungere al verbo machen le particelle an – aus – auf – zu per creare, quindi, i verbi:

  • an+machen
  • aus+machen
  • auf+machen
  • zu+machen

Sono tutti verbi separabili.

Ma che cosa significano? E come possiamo fare per ricordarli?
Iniziamo con il dividere questi verbi in due coppie: anmachen con ausmachen, aufmachen con zumachen.

 

Le definizioni sono prese dal Langenscheidt (Acquistalo su Amazon).

Anmachen e ausmachen

Anmachen e ausmachen, benché molto simili, hanno, in realtà, significato opposto!

 

Anmachen:  das Licht, ein elektrisches Gerät od. einen Motor in Funktion setzen (Langenscheidt). Significa mettere in funzione una luce, un apparecchio elettrico o un motore, in pratica vuol dire “accendere“. Accendere la tv, il computer, la luce, il motore, l’auto, ecc

Ausmachen: bewirken, dass ein technisches Gerät nicht mehr in Funktion ist (Langenscheidt). Fare in modo che un apparecchio elettrico non sia più in funzione: “spegnere“.

 

Anmachen e ausmachen significano quindi, rispettivamente, accendere e spegnere e fanno riferimento a tutto ciò che ha a che fare con l’elettricità.

 

Das Radio anmachen – Accendere la radio
Das Radio ausmachen – Spegnere la radio

Ich mache das Licht an – Accendo la luce
Ich mache das Licht aus – Spengo la luce

Machst du, bitte, den Fernseher an? – Accenderesti, per favore, la tv?
Machst du, bitte, den Fernseher aus? – Spegneresti, per favore, la tv?

Aufmachen e zumachen

Anche aufmachen e zumachen, per quanto si somiglino, hanno significato esattamente opposto tra di loro e diverso dai verbi visti prima.

 

Aufmachen: etwas Geschlossenes öffnen (Langenscheidt). In italiano significa “aprire“. Può riferirsi a una porta, una bottiglia, una busta, la bocca, ecc.

Zumachen: etwas schließen (Langenscheidt). Ha il significato opposto, ossia “chiudere“.

 

Die Tür aufmachen – aprire la porta
Die Tür zumachen – chiudere la porta

Soll ich das Fenster aufmachen? – Devo aprire la finestra?
Soll ich das Fenster zumachen? – Devo chiudere la finestra?

Ich habe eine Flasche Bier aufgemacht – Ho aperto una bottiglia di birra
Ich habe eine Flasche Bier zugemacht – Ho chiuso una bottiglia di birra

Come ricordarli?

Il problema principale che riscontriamo con questi verbi è che sono molto molto simili, ma hanno significato diverso e opposto tra di loro!

Come fare, quindi?

 

Quando ero in Germania mi ha aiutato tantissimo memorizzare la frase all’imperativo, breve e concisa, era una di quelle che sentivo più spesso:
Tür zu! – Porta chiusa!
Tür auf! – Porta aperta!
In questa versione breve e molto colloquiale (da usare solo con chi si conosce bene, quindi) riuscivo a focalizzarmi sul prefisso e a ricordare la differenza dei significati!
Licht an! – Luce accesa!
Licht aus! – Luce spenta!

 

Un altro metodo che possiamo sfruttare è considerare se viene impiegata elettricità o meno.
Come abbiamo visto prima, anmachen e ausmachen vengono utilizzati con apparecchi elettrici. Quindi, c’è elettricità? Allora i prefissi sono sono an e aus. Non c’è elettricità? Allora auf e zu!

qual è la differenza tra aufmachen zumachen anmachen e ausmachen
Qual è la differenza tra aufmachen, zumachen, anmachen e ausmachen?

Altri significati

Giusto per complicarci ancora un po’ le cose, aggiungiamo qualche sinonimo e qualche altro significato a questi verbi! Vediamoli qui di seguito!

Anmachen

Nel suo significato di “accendere un apparecchio elettrico”, anmachen ha un impiego più colloquiale. Il corrispettivo formale è einschalten.
Esiste anche anschalten, altra versione colloquiale con identico significato.
Einschalten viene utilizzato solamente per gli apparecchi elettrici: notate che il verbo contiene la parola der Schalter (-s,-), che significa “interruttore”. Si usa, quindi, con tutto ciò che è elettrico e che si può accendere con un interruttore: una tv, una radio, un forno, la luce, il computer, ecc.

 

Anmachen viene utilizzato in modo colloquiale anche come sinonimo di:

anzünden – accendere un fuoco, un camino
Den Kamin anmachen / anzünden (Langenscheidt) – Accendere il camino

befestigen – appendere (un quadro, un’etichetta)
Ein Plakat an der Wand anmachen / befestigen (Langenscheidt) – Appendere un manifesto al muro

vermischen – mescolare o condire (es un’insalata)
Den Salat mit Essig und Öl anmachen / vermischen (Langenscheidt) – Condire l’insalata con olio e aceto

Ausmachen

Esattamente come anmachen, anche ausmachen ha una sua versione più formale, ed è: auschalten.
Notate come, anche in questo caso, il verbo ausschalten contenga la parola der Schalter, interruttore, e come faccia quindi riferimento solo allo spegnimento di apparecchi elettrici.

Un altro sinonimo di ausmachen e ausschalten è abschalten.

Aufmachen

In riferimento a un’azienda o a un negozio, aufmachen vuol dire anche “aprire al pubblico” e “fondare”.

Um wie viel Uhr macht der Supermarkt auf? – A che ora apre il supermercato?

Sie wollen einen neuen Supermarkt aufmachen. – Vogliono aprire un nuovo supermercato

Zumachen

Anche zumachen può fare riferimento a un’azienda o a un negozio con il significato di “chiudere al pubblico” e “chiudere un’attività”:

Die Bank macht heute um vier Uhr zu. (Langenscheidt) – La banca oggi chiude alle quattro.

Er musste das Geschäft zumachen, weil er finanzielle Schwierigkeiten hatte. (Langenscheidt) – Ha dovuto chiudere l’azienda perché aveva problemi finanziari.

Passa agli Step successivi:
“Es tut mir leid” ed “Entschuldigung”
Essen, trinken, schlucken e fressen

Tutti gli Step: Wörter richtig verwenden

Alles klar?

Questi verbi così simili tra loro ma con significato opposto fanno impazzire, vero? E tu che tecnica usi per ricordarli? Raccontacelo nei commenti qui sotto!

I libri che ti consiglio in questo Step

Scopri i libri migliori per imparare il Tedesco:
Libreria di Tedesco

VeroVero88

Leggenda vuole che da piccina mi facevo sempre comprare i libriccini da colorare con le parole degli oggetti scritti in tedesco e mi divertivo a chiedere in giro le pronunce. Valutate voi se già da bambina ero una rompiscatole o se ero effettivamente interessata all’argomento! 😄 About - Facebook - Instagram - Pinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.